Investire in Brasile: la Parola a Sylvio Castro, CIO di Credit Suisse

Investire in Brasile: la Parola a Sylvio Castro, CIO di Credit Suisse

Investire in Brasile: Il Direttore Castro afferma che i Governi Riformisti attraggono Maggiori Investimenti.

Investire in Brasile – La scorsa settimana la Banca di Credito Svizzera ha annunciato la sua relazione sulle prospettive di investimento per il prossimo anno. Il tono generale è positivo, con un importante ruolo delle aziende come motore della ripresa del PIL mondiale al posto del consumo, fattore sul quale la crescita dell’economia internazionale si è appoggiata negli ultimi anni.

Investire in Brasile: la Parola a Sylvio Castro, CIO di Credit Suisse

L’ottimismo globale influenza anche lo scenario locale dell’economia brasiliana: il direttore degli investimenti della banca brasiliana, Sylvio Castro, sostiene che le imprese brasiliane devono tornare ad investire con un occhio attento ai consumi a causa delle volatilità dello scenario elettorale e dell’elevato consumo di stock.
L’imprenditore straniero che vuole investire in brasile non deve lasciarsi influenzare per il prossimo anno.

Investire in Brasile – La Parola a Sylvio Castro

Il governo fa conto sugli investimenti stranieri in Brasile per concessioni e privatizzazioni. Le elezioni e l’incertezza politica, potrebbero allontanare le aziende che vogliono investire in Brasile?

Sylvio Castro – Gli anni 2014, 2015, 2016 furono estremamente turbolenti a livello politico e nonostante questo gli investimenti stranieri diretti in Brasile ebbero un volume medio tra i 60 e 70 miliardi di dollari. Quest’anno il volume è già aumentato di ben 20 miliardi di dollari.

Se si pensa che l’investimento è di lungo periodo, l’investitore ha già previsto almeno due tornate elettorali. Partendo dalla premessa che nelle elezioni nelle tre maggiori regioni (Brasile, Cile e Messico) vengano eletti governi riformisti, c’è una grande possibilità di ripresa a livello regionale brasiliano.

  • Il leader nelle ricerche fino ad ora è l’ex-presidente Lula. È considerato riformista?

Sinceramente credo sia troppo presto per formulare grandi pronostici su come qualsiasi dei candidati si comporterà di fronte alle riforme. Se anche queste sono positive, provocano comunque rumore nel breve periodo.

  • Il governo ha appena presentato una nuova versione della riforma della previdenza, ma questa è molto più snella rispetto all’originale. È un fattore negativo questo?

Questo è un tema molto importante per una discussione sul paese, ma rispetto ai grandi temi come gli investire in Brasile, passa in secondo piano.

  • La BC ha collegato la continuità del ciclo di calo degli interessi all’avanzare delle riforme, soprattutto quella sulla previdenza. Se questa non dovesse passare, la Selic tornerà ad aumentare nel 2018?

La prima cosa importante è che la popolazione in Brasile è vicina alla fine del ciclo di tagli del tasso di interesse, indipendentemente dall’approvazione della riforma. Ma credo sia impossibile che avvenga una svolta radicale da parte della Banca Centrale se il dibattito sulla previdenza sarà rinviato.

  • Da dove può venire una ripresa più solida degli investimenti di breve periodo?

Principalmente dalle infrastrutture e dalla difesa, oltre che da settori relativi alla popolazione come salute, abitazioni e servizi per esempio.
Gli investimenti in Brasile devono concentrarsi sul settore dei servizi, dell’energia, dell’utilità pubblica e sui trasporti. Ci sono poi sorte molte start-up che stanno sorgendo oltre a servizi per i “millennium” (la generazione nata nell’era digitale). Questa generazione sta entrando nell’età lavorativa e quindi nella forza economica e politica dominante nella società brasiliana. Questa popolazione legge le opportunità in maniera differente rispetto alla generazione precedente. È quindi normale che le strategie di marketing ed investimento in Brasile si adattino.

Per riamere sempre aggiornato sulle novitá e sull’andamento del mercato brasiliano, registrati alla nostra newsletter e seguici sui nostri canali social Facebook, Google +Linkedin Twitter
Economia Brasile: Previsione di Crescita PIL 2017 - 2018
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.