Investire in Brasile: il Paese Verdeoro in cerca di Manodopera Qualificata Straniera.

Investire in Brasile: il Paese Verdeoro in cerca di Manodopera Qualificata Straniera.

Investire in Brasile: Pronta Legge sull'Immigrazione.

La nuova legge sull’immigrazione completa questa settimana un anno di promulgazione. Il governo federale intende attirare immigrati stranieri con qualifica lavorativa-professionale nel Paese. Questo progetto è stato elaborato dal Ministero degli Affari Esteri e dovrebbe essere pubblicato nella seconda metà del 2018.

Sarà un’ordinanza congiunta del Ministero degli Affari Esteri, Ministero della Giustizia e Ministero del Lavoro “, ha detto Paulo Gustavo Lamsen de Sant’Anna, capo della divisione immigrazione presso il Dipartimento dell’immigrazione e degli affari legali del Ministero degli affari esteri.

investire in brasile

Stiamo dedicando molta attenzione, nel ministero degli Esteri, al regolamento che affronterà l’attrazione di manodopera altamente qualificata nel paese. Il Brasile non ha mai avuto una politica attiva per attirare questo tipo di professionisti, di cui tutti i paesi hanno bisogno per il loro sviluppo e che sono molto disputati in tutto il mondo“, ha affermato.

Il governo intende facilitare le condizioni per questi professionisti stranieri qualificati per venire nel paese riducendo la burocrazia. Il governo intende anche definire, secondo Sant’Anna, le “aree strategiche in cui ciò può essere fatto”.

Oltre a questa ordinanza, il governo intende anche emanare, presto, l‘ordinanza del ricongiungimento familiare. “Definiremo questa ordinanza, io credo, per la fine di questo mese”, ha detto André Zaca Furquim, vice direttore del Dipartimento di Migrazione della giustizia Segreteria Nazionale del Ministero della Giustizia, l’Agenzia Brasile. L’ordinanza, ha affermato, regolarizza la situazione delle persone per in ricongiungimento con altri immigrati che già si trovano nel paese.

Investire in Brasile: le DIchiarazioni di Diana Quintas

Per Diana Quintas, responsabile comunicazione e marketing dell’Associazione Brasiliana di Migrazione e Esperta di mobilità internazionale, la pubblicazione delle due ordinanze è fondamentale. L’arrivo di stranieri qualificati, ad esempio, ha sottolineato Diana, stimola il mercato locale a qualificarsi sempre di più“.

“Anche se abbiamo meno di un milione di immigrati in Brasile, abbiamo oltre 3 milioni di brasiliani all’estero. Quindi questo (questione immigrazione) è lontano da essere un problema per la nostra forza lavoro. Se pensiamo al Brasile come paese di accoglienza straniero, è perché gli investimenti vengono fatti nel paese. Questo è qualcosa che aumenterà anche la nostra economia, ha detto.

Per quanto riguarda la questione della famiglia, lei dice che è “molto importante” perché permetterà a “un candidato che viene in Brasile a lavorare, per esempio, di essere in grado di portare la famiglia nello stesso processo di visto”.

Per Diana, la legge sulla migrazione è “molto utile rispetto alla legge precedente“, che “era molto chiusa e protezionista e vedeva lo straniero come una minaccia alla sicurezza nazionale”.

Nonostante ciò, ha sottolineato, ci sono ancora problemi nell’applicazione della nuova legge. “Questa nuova legge è arrivata con uno spirito di apertura, portando diritti e garanzie a stranieri e migranti in Brasile. Ma la legge è stata promulgata a maggio [l’anno scorso] ed è entrata in vigore dopo sei mesi. Il grande problema di questo primo anno è che il decreto che regola la legge, che dà i regolamenti e le procedure, non è emerso fino a quando la legge non è entrata in vigore il 21 novembre, quando tutti hanno iniziato a leggere e capire qualcosa che valeva già. Quindi, per implementare tutto ciò, ci sono voluti molti mesi e ci sono cose che non sono ancora state implementate “, ha detto.

Per riamere sempre aggiornato sulle novitá e sull’andamento del mercato brasiliano, registrati alla nostra newsletter e seguici sui nostri canali social Facebook, Google +, Linkedin e Twitter
Investire in Brasile: Disoccupazione al 12%
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.