Investire in Brasile – Progetto Vino: Risultati 2017 e Prospettive 2018/19

Investire in Brasile – Progetto Vino: Risultati 2017 e Prospettive 2018/19

Investire in Brasile: Le Vendite del Vino nel 2017 Chiudono con un + 5,67%

Investire in Brasile – Progetto Vino: Il 2017 é stato un anno di Crescita per il settore Vitivinicolo Brasiliano. Dati alla mano (IBRAVIN), Il 2017 ha registrato un aumento delle vendite pari al 5.67%. In particolar modo i vini fermi e gli spumanti, hanno chiuso l’anno rispettivamente, con un aumento del 2,19% e del 3,22%.

Investire in Brasile - Progetto Vino

Investire in Brasile – Progetto Vino: Risultati 2017

Il settore vitivinicolo ha chiuso il 2017 con un aumento del 5,67% nelle vendite interne, con 363.184.941 litri tra vini, spumanti, succhi e altri derivati. Secondo un sondaggio del Brazilian Wine Institute (Ibravin), il mercato ha iniziato a reagire nel terzo trimestre e si è rafforzato negli ultimi tre mesi dell’anno.

“L’inizio dell’anno è stato molto difficile perché provenivamo da un anno negativo in termini di produzione(2016). Ciò ha aumentato i costi di produzione, ha ridotto l’offerta di prodotti e, insieme alla crisi economica e politica, ha lasciato il mercato abbastanza statico. Questa situazione ha cominciato a dissiparsi e a migliorare solo a partire dal terzo trimestre”.
Queste le parole del presidente dell’Istituto, Oscar Ló.

“A partire da allora, i vini spumanti ed i succhi, prodotti dove siamo più competitivi, avevano raggiunto un livello di vendite migliore rispetto al 2016. L’importante però è sottolineare che sono stati gli ultimi tre mesi dell’anno che ci hanno permesso di recuperare e raggiungere buoni risultati”. Ha aggiunto il Presidente Ló.

Nella categoria dei vini fermi (non spumanti), le vendite sono state positive con +2,19%, con 189,3 milioni di litri commercializzati. Gli spumanti hanno aumentato il volume del 3,22%, con 17,4 milioni di litri e il 100% del succo d’uva pronto al consumo sono stati gli articoli che hanno mostrato una performance migliore, con un aumento di quasi il 16% rispetto all’anno precedente, raggiungendo 109 milioni di litri.

Lo scorso anno nel Paese verde-oro sono stati importati circa 125,8 milioni di litri di vini e spumanti, con un incremento del 36,6% rispetto al 2016. Il succo d’uva, a sua volta, è diminuito del 18,7%, con l’entrata di 226, 5 mila litri.

Se sommiamo alla commercializzazione di prodotti (vini) brasiliani i volumi delle importazioni, possiamo affermare che il mercato del vino è cresciuto del 13%.

IBinvestireinbrasile

Investire in Brasile – Progetto Vino: Prospettive 2018

Per il 2018, le prospettive sono per un aumento dei risultati positivi iniziati nell’ultimo trimestre del 2017 grazie alla normalizzazione della situazione degli stock e dei prodotti elaborati dal raccolto 2018, annata che è considerata di eccellenza nella qualità.
Tuttavia, al fine di aumentare la competitività del mercato, il settore lavora per ritirare il vino dal regime di sostituzione fiscale (ST).

Investire in Brasile – Progetto Vino: Progetti Futuri

Assieme all’Arredamento ed al Tessile, il Vino é stato uno dei primi Progetti avviati con l’apertura di IBinvestireinbrasile nel 2013.

Gli ultimi Due anni del nostro lavoro, per quanto riguarda Investire in Brasile – Progetto Vino, stanno confermando il Trend di crescita del Settore.
Per questo motivo, abbiamo deciso di lanciare un Nuovo Progetto Vino per il biennio 2018-2019 dedicato a tutte le Aziende Italiane interessate al mercato brasiliano.

A breve pubblicheremo tutto sul nostro sito Web. Se vuoi ricevere, in anticipo, tutte le informazioni riguardanti il Progetto Vino 2018 – 2019 chiamaci o scrivi a [email protected] e parlerai direttamente con i Responsabili del Progetto della Sede di San Paolo. 

Per riamere sempre aggiornato sulle novitá e sull’andamento del mercato brasiliano, ed in particolar modo del Progetto Vino, registrati alla nostra newsletter e seguici sui nostri canali social Facebook, Google +Linkedin Twitter
IB.InvestireinBrasile Presenta Italian Vinhos
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.