Export Brasile: Come Ridurre i Dazi Doganali? Parte II

Export Brasile: Come Ridurre i Dazi Doganali? Parte II

Export in Brasile: La figura dell’Importatore in Brasile?

Export Brasile: La settimana scorsa abbiamo pubblicato il primo articolo su come Ridurre i Dazi Doganali e le prime informazioni da sapere per aprire una filiale in Brasile.  Per leggere l’articolo clicca qui 

Seguendo lo stesso percorso, in quest’articolo vedremo principalmente, cosa comporta l’apertura di una filiale commerciale ed analizzeremo la figura dell’importatore in Brasile.

L’apertura di una filiale commerciale non permette di ridurre i dazi di importazione ma permette di gestire in modo diretto il business aziendale aumentando i margini in Brasile. Il vantaggio di una filiale nel territorio è quello di poter trasferire il prodotto dall’Europa a costo più spread, gestire in modo diretto i propri clienti e poter erogare servizi.

Export brasile - IB Investire in Brasile
Export brasile - IB Investire in Brasile

L’apertura della filiale molte volte si rende necessaria quando il mercato necessita che il prodotto sia disponibile in Brasile. I tempi di importazione
marittima sono un ostacolo. Altro motivo è l’incapacità/impossibilità dei clienti ad importare.

È importante sottolineare la differenza di tassazione tra prodotto e servizio. Sul prodotto le varie imposte possono arrivare ad incidere fino al 50%
sul prezzo totale (II, IPI, PIS, COFINS,ICMS, ST ICMS); sul servizio le imposte variano dal 2% al 10%.

Come trovare un importatore in grado di fare volumi importanti vendendo direttamente dall’Italia?

La figura dell’importatore in Brasile esiste per alcune tipologie di prodotto, IBinvestireinbrasile ha un’area esclusiva che si occupa della ricerca del partner commerciale ideale. Alcune tipologie di prodotto vengono distribuite direttamente dalla nostra trading. Molte piccole aziende brasiliane non sono in grado di importare.

I problemi di convincere un importatore a puntare su un prodotto italiano sono due:

  1. Investimento iniziale di divulgazione. Il partner brasiliano difficilmente si interessa a fare questo investimento essendo un prodotto che non è di sua proprietà;
  2. I dazi di importazione ed il relativo investimento iniziale per il magazzino sono un investimento rilevante.

Se l’azienda italiana riesce a negoziare questi due punti ha ottime chance di successo nel mercato locale.

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità e sull’andamento del mercato brasiliano, registrati alla nostra newsletter e seguici sui nostri canali social Facebook, Google +Linkedin Twitter
Export Brasile: Come Ridurre i Dazi Doganali? Parte I
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.